Basket e Crisi – L’editoriale

Marco Belinazzo, giornalista del Sole 4 Ore e Marco Atripaldi durante l'intervento di quest'ultimo.

Lunedì sera nella cornice del PalaFerraris di Casale Monferrato si è svolta la tavola rotonda Crisi economica: Per il basket minaccia o opportunità, che abbiamo avuto modo e piacere di seguire in prima persona con un’approfondita diretta tweet.

All’evento, organizzato da Gruppo Zenit e Creogest e ospitato nella “casa sportiva” del presidente della Junior Casale Giancarlo Cerutti e moderato da Flavio Tranquillo, hanno partecipato il presidente di Lega Valentino Renzi, il vicepresidente federale Gaetano Laguardia, il presidente di Legadue Marco Bonamico e l’ad di Biella Marco Atripaldi. Ospite “esterno” il giornalista del Sole 24 ore Marco Bellinazzo, con il compito di portare una prospettiva diversa rispetto a quella degli addetti ai lavori circa il prodotto basket. Si è trattato di un incontro semi istituzionale pressoché unico nel suo genere, in primis perché a volerlo fortemente è stato il vertice di una società neopromossa (e attualmente ultima in classifica). In secundis perché si è trattato di un’occasione importante per far sedere attorno allo stesso tavolo i vertici della pallacanestro italiana, alla vigilia di una riforma dei campionati incapace di mettere d’accordo tutti ancor prima di essere entrata in vigore.

Continua a leggere

Annunci

Salviamo il soldato a spicchi?

"palla a spicchi"

Il gioco della Pallacanestro

Una cosa che mi fa letteralmente impazzire del gioco del pallone, oltre all’Inter che perde male contro una squadra abbordabile, è la concezione italo/latina che a ogni piè sospinto lo dipinge come “Lo sport più bello del mondo”. Ora, giusto per non essere frainteso, io sono un amante del giuoco del calcio. Mi diverto a giocare, sin da bambino, e mi diverto anche ad assistere ad un noiosissimo 0 a 0, di quelli brutti e sporchi dove viene negato anche un minuto di recupero pur di permettere agli spettatori paganti di andarsene a casa e sfogarsi alla Playstation.

Continua a leggere