Film Molto Brutti: Studio Illegale, Umberto Carteni (recensione)

trailer-studio-illegale

Andrea Campi è un avvocato in carriera ma non troppo. Gli orari di lavoro sono impossibili e infatti il suo compagno d’ufficio, disperato, si getta dalla finestra centrando la sua 500 nuova (gli sceneggiatori devono essere rimasti molto toccati dalla vicenda Pessotto- macchina di Bettega). A questo punto Andrea dovrà accollarsi la pratica del collega- l’acquisto di un’azienda di Pinerolo da parte di uno sceicco di Dubai- e dall’altra parte della barricata troverà una francesina tutto pepe. Ovviamente, un po’ per sincera attrazione e un po’ per carpire qualche segreto alla concorrenza, i due inizieranno a quagliare. Continua a leggere

Annunci

Film Carini – Les Misérables,Tom Hooper (recensione)

hugh jackman

Ho amato alla follia il romanzo di Victor Hugo, spietatamente propinatomi come compito delle vacanze da giovinetto. Passare un estate con Jean Valjean non era esattamente ciò che sognavo, ma dopo lo sconforto iniziale divorai avidamente quel tomo grosso quanto il Devoto- Oli, a costo di saltare qualche partitella in spiaggia e lasciando che fossero le chiappe di qualcun altro a tracciare la pista per le biglie. Devo molto a I Miserabili, perché quell’estate imparai che la Letteratura non è soltanto un feroce (e prolisso) nemico che tiene lontani amici e fidanzatine. Perciò sarò più clemente del solito nei confronti di un prodotto piuttosto kitsch, a tratti indigeribile, in cui i protagonisti stonano, steccano e a volte gracchiano ma che, di riffa o di raffa, alla fine ha commosso perfino me. Continua a leggere

Film Molto Brutti – Flight, Robert Zemeckis (recensione)

Flight

Il vulcanico pilota Whip Whitaker si presenta sul volo per Atlanta dopo una nottata da campione: frigo bar esaurito, cocaina, hostess ispanica nel letto. Puzza di distilleria, ha di fianco un insopportabile co-pilota secchione e piove a dirotto. Non solo, a quaranta minuti dall’arrivo l’aereo va in avaria. Il nostro si sveglia dalla pennichella e, noncurante del vice che fa la scena del matto, atterra con calma olimpica in mezzo alla Georgia, segando il campanile di una chiesa con l’ala destra e salvando 98 passeggeri su 102. Come parcheggiare una Smart. Un eroe americano, alla faccia dei salutisti della domenica. Purtroppo è un eroe americano ubriaco, e per colpa delle analisi del sangue rischia di finire in carcere per omicidio colposo. Continua a leggere

Film Belli – The Master, Paul Thomas Anderson (recensione)

The_Master_Joaquin

“I shot a man in Rheno”

Freddie Quell è reduce dalla Seconda Guerra Mondiale. È violento e malato di sesso, più per patrimonio genetico che per shock postbellico. È soprattutto un alcolista d’altri tempi, che si dedica con commovente abnegazione a preparare strani cocktail con materiale di recupero, dalla verza all’acquaragia, per dissetare sé stesso e i suoi colleghi occasionali. Cacciato dall’ennesimo lavoro e ormai alla canna del gas, Freddie si imbatte nella nave Alethia (variante un po’ così del greco Aletheia, “verità”) e nel suo eccentrico equipaggio: Lancaster Dodd viaggia con la famiglia e un ristretto gruppo di adepti, praticando su di essi un rivoluzionario metodo per la cura del corpo e della mente. Dopo un breve colloquio e un brindisi all’olio per motori, il leader della setta The Cause decide di accogliere Freddie sotto la sua ala protettiva.

Continua a leggere

Oscar 2013 – Le Nomination

Oscar-2013

Ieri pomeriggio, dal teatro Goldwyn di Los Angeles, Seth MacFarlane ed Emma Stone hanno annunciato le nomination ai prossimi Oscar. La cerimonia si terrà il 24 Febbraio, e la sensazione è che non ci piacerà affatto. Ecco le categorie maggiori, seguono alcune considerazioni. Continua a leggere

Film Molto Brutti – Lo Hobbit, Peter Jackson (recensione in anteprima).

Scritto con la collaborazione di Bettina Puddu

un viaggio inaspettato

Devo ammetterlo, non è la prima volta che parto prevenuto. Il mio cuore sanguina davanti al successo de Il Signore degli Anelli, Harry Potter o Le Cronache di Narnia. Guardo al fantasy con smarrimento e disprezzo, qualcosa di simile a ciò che prova mia moglie vedendomi fare la formazione del Fantacalcio (oh, sublime croce e delizia del sabato pomeriggio). Aborro gli elfi e lo stramaledetto elfico, i nani e le barbe con la treccia, i folletti gioiosi e i goblin putrescenti. Odio gli adolescenti coi brufoli, l’alitosi e l’Invicta grossissimo che giocano a Magic e non hanno mai parlato con una ragazza. O quelli che vanno alle prime di Star Wars vestiti da Ciubecca. Insomma, sono state tre ore d’inferno, e mi pare che il resto della sala abbia sofferto quanto me. Continua a leggere

Film Belli – 7 Psicopatici, Martin McDonagh (recensione)

7 psicopaticisette psicopatici
Cosa succede quando Tarantino incontra Pirandello, passando per Guy Ritchie e Santa Maradona? Probabilmente una gran schifezza. Sashimi, taleggio e crema chantilly. Eppure 7 Psicopatici, titolo di per sé bruttino ma fedelissimo all’originale, si fa guardare dall’inizio alla fine e resiste perfino al doppiaggio. Continua a leggere