GranTouristas – 5. Runnin’ on empty

disclaimer: questo post potrebbe essere superato dagli eventi in poche ore perchè a me mi tocca il martedì mattina ed oggi pomeriggio succederanno le cose, cionondimeno mi è venuto bene (febbricitante, guénonico e brancaleonico) e pertanto ve lo puppate as well, affezionati PPBBmaniacs.

courtesy of rachele storai

Grandi cose succedono all’ombra del GranTouristas.
Sembra – allora – si vivacchi eppure, come Sally Mara quando non succede niente continua a non succedere niente, appena ne accade una ecco che ne succedono tante.

Da due settimane a questa parte ci s’avvede che novembre e le sue brume s’avvicinano, e l’acquealte alla laguna: e ‘l dì di festa e la sua sera, l’ora legale, giù la clèr, non gioco più me ne vado.

Lunedì passato su GT ha luogo uno dei più partecipati dibattiti: il tema è come concludere questa fase che è stata entusiasmante, carica di proposte presenze, progetti, segnalazioni di luoghi cose persone; ve l’ho già detto, non sto a ripetervelo. Organizziamo un’apocalisse degna del nome: facciamoci vedere, facciamoci valere, del panorama produttivo italiano della quarta stagione mangiamoci tutto: dilaghiamo, proditoriamente.

Una barca costruita a bella posta da noi medesimi in una settimana a ca’Foscari. Con sopra un cavallo di legno altissimo. Drénto con tutti i progetti della pagina dei progetti, con sopra o intorno, a corteo, i GranTouristas baccanali, gabbia di matti, carnevale di rio, vualà le mardi gras nell’Arsenale.

disegno di mario cantarella (ospitato da cristina senatore)

Stelline negli occhi di tutti (faccine occhiettanti e smailose nei commenti di facebook): facciamolo facciamolo, presto e se c’è da pagare – per carità, con misura ma – io ci sto: anzi rivediamoci qui domani e riparliamone, prendo il carnet.

Pagare per pagare sembra vile: facciamo piuttosto il catalogo di GranTouristas: facciamo una raccolta di bricìcche da nulla che sono tanto più preziose quanto più sono GT. Firmiamole -quei che siamo lì-, ridottissime di numero, già rare: collezione.
Mettiamogli un prezzo, simbolico ma non stracciato: che poi quei soldi ci paghiamo la barca e il mardi gras: facciamo tutto dal basso, come è stato tutto l’esperimento, che non abbiam voluto una lira da nessuno fin da dove i ciàman magnaschéi.

Si dice d’una busta, un’anbilòppa ‘nghiùsa, ripiena ossia repleta inzeppata di cento (in cifre 100) souvenirs prodotti positivamente dai mille volontari; da farne cento copie (100 proprio) e pagarle cento euri (a numero: uno zero zero).

la busta di giacomo pirazzoli

Il giorno appresso -ch’era di marte- cominciano i distinguo: una nuova uguale discussione si sperde in mille rivoli, non s’addiviene a niente: è troppo centoiùros, zentoòiro è troppopoco, io non vengo, io farei così, io cosà, certuni s’infervòrano, talatri si scoràggiano.
Sussurri nell’ombra mugugnano “è finito”.

Ma GranTouristas rinasce come rinasce il ramarro (batte varzi campari borzacchini e fagioli). Non è già lunedì intòrna, che l’idea dell’anbilòppa non par più tanto stramba, a ripensarci.

E stamane, mentr’io vi parla, l’idea è mutata così: facciamone -di buste- non sola una, ma due: il prezzo come sulla luna è la metà della metà.
Distribuiamovi i cento manufatti, a mezzo, a muzzo: a caso; che sia la collezione dei cento ma dispersa, che nessuno possa riunirla se non acquisendo le due metà stocastiche.
E se ne facciano dugento di tali buste, ovverosia come chi dicesse centocataloghi divisi per capriccio.
E chi ne avesse voglia, capacità e gusto ne prenda le due -o più-, secondo sua bisogna, altri che le trovasse expensive senza senso se n’accontenterà di una.

Ed eravamo a questo punto quando fra poche ore, alle quattro di oggi pomeriggio, ci incontrammo e decidemmo quel che saprete voi forse quest’altro martedì.

(o sennò prima ma su GranTouristas)

Annunci

One thought on “GranTouristas – 5. Runnin’ on empty

  1. Pingback: GranTouristas – 6. Boxer(s) | POTATO PIE BAD BUSINESS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...