Top 5 – Inaugurazione delle Olimpiadi

La cerimonia di inaugurazione dei Giochi Olimpici è sempre una manifestazione lunga e seguirla fino all’ultimo istante è prova ardua. La sfilata degli atleti è seconda solamente alla parata del 2 giugno a Roma, in termini di inutilità e tedio diffuso tra gli spettatori. Ma tralasciando l’aspetto più istituzionale della manifestazione (di cui comunque non si può fare a meno), la cerimonia di inaugurazione è spesso il momento in cui il paese organizzatore, la nazione che ospita i giochi, mette in mostra agli occhi del mondo la propria cultura e la propria tradizione. Storicamente, solo un’olimpiade è stata pubblicamente censurata dai mezzi di comunicazione, quella di Berlino 1936, dove il nazismo si trasformò in agonismo (ma grazie a Jesse Owens ora possiamo ricordare qualche fardello di umanità in un periodo storico buio triste e vergognoso anche per lo sport).

5° Posto – Roma 1960

L’Italia ospita i XVII Giochi Olimpici a Roma, ma della cerimonia di apertura si può ricordare poco. Potremmo quasi dire che fu un successo che gli organizzatori si ricordassero di accendere il braciere olimpico con la torcia: prima di giungere allo stadio olimpico di Roma – lo stesso Stadio Olimpico che fu poi rimodernato per i mondiali del 1990 e che oggi è struttura vecchia e obsoleta – il tedoforo Giancarlo Peris ricevette pure la benedizione di Papa Giovanni XXIII°. Come potete vedere dal video qui sotto, lo stadio era mezzo vuoto.

4° POSTO – Atene 2004

I Giochi Olimpici tornano a casa (Αγώνες της XXVIIΙ Ολυμπιάδας), ma come successe ad Ulisse quando ritrovò l’amata Itaca, al tavolo dei banchetti i Proci la facevano da padroni. Fu una delle organizzazioni meno articolate, per mancanza di fondi, e per una cultura e tradizione nazionale che, senza esagerare, rimane al palo da un migliaio di anni. Momento memorabile: la bandiera graca viene portata in trionfo su di una barchetta di carta che naviga all’interno di un mare fasullo costruito sul campo dello stadio olimpico.

3° Posto – Pechino 2008

Grazie alla enorme disponibilità (spontanea o meno) di comparse e uomini-coreografia, la cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici di Pechino 2008 fu mastodontica e spettacolare. Patria dei fuochi d’artificio, la Cina mise in mostra le proprie competenze pirotecniche dando fuoco, nell’ordine, ad una tensostruttura in Piazza Tienanmen, al grattacielo di Bank of China in centro e, per concludere, allo stadio Olimpico gremito di centinaia di migliaia di spettatori, per poi accendere la fiamma olimpica in un braciere ridicolmente piccolo per le dimensioni usuali – fu come Obelix che dopo aver cenato con una mandria intera di montoni mise del dolcificante in pillole nel caffè di fine pasto.

2° Posto – Mosca 1980

Spaccando il secondo, il tedoforo Victor Saneyev scala gli spalti dello stadio correndo per una scalinata infinita e accende il fuoco olimpico dalla base di un Braciere mastodontico, posto sulla sommità dello stadio. Nello stesso istante centinaia di colombe (o rondini o acquile, ma sicuramente non piccioni) sfrecciano sorvolando lo stadio e la folla festante. In perfetta sintonia col clima di regime che ancora allora pervadeva l’Unione Sovietica, i XXII Giochi Olimpici di Mosca segnano una nuova era nella tradizione di questa manifestazione. E Senza la partecipazione degli Stati Uniti.

1° Posto – Londra 2012

James Bond, il fascino del pericolo e dell’eleganza, scorta la Regina Elisabetta II allo stadio olimpico in elicottero. Rowan Atkinson, Mr Bean, si esibisce in una sonata per la sua nazione. Su Tamigi David Beckham, indubbiamente l’uomo più bello del mondo, guida il motoscafo sul quale il tedoforo e la torcia viaggiano verso il braciere olimpico. In colonna sonora i New Order e in mezzo al campo, nel momento più atteso della manifestazione, si assiste alla celebrazione di Sir Timothy John Berners-Lee, l’uomo grazie al quale io qui scrivo e voi leggete: l’inventore del web. La cerimonia di apertura dei XXX Giochi Olimpici di Londra 2012, quella di ieri sera, è ufficialmente entrata nella storia come la più imponente e innovativa sfilata di cultura, tradizione e spettacolo. This Is For Everyone.

 

Annunci

One thought on “Top 5 – Inaugurazione delle Olimpiadi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...